Del: settembre 25, 2018 Categoria: Magazine

Il 24 Settembre 2018 è uscita l’intervista che racconta i 70 anni di attività di Saidel su Ansa e Corriere dell’Economia.
Ecco di seguito l’intervista e il link, buona lettura!

Saidel: da 70 anni ci prendiamo cura delle persone e delle loro esigenze.
L’azienda milanese operante settori bathroom e wellness si distingue per la sua filosofia che pone al centro dell’attività clienti e personale.

“La storia di Saidel (azienda operante nel settore idrotermosanitario, ndr) è una storia fatta di persone – afferma l’ad Paola Reggiori -. Persone che hanno portato avanti l’attività di Saidel, che vi lavorano e a cui si rivolge”. Una storia che è arrivata a 70 anni, festeggiati con iniziative rivolte ai clienti (privati e professionisti) e al personale: eventi, promozioni, corsi di aggiornamento. Il momento clou l’evento del 18 luglio, realizzato a Villa Necchi Campiglio a Milano con dipendenti, clienti e fornitori.

“Saidel (Sanitari, Idraulica, Elettrodomestici) – racconta Paola Reggiori – nasce nel 1948 e contribuisce alla ricostruzione del paese nel dopoguerra in una Milano ferita dai bombardamenti”.

Settanta anni nei quali “il fil rouge è stato la passione per questo lavoro, con l’azienda vista come un bene prezioso da conservare con cura perché è fonte di lavoro per tante persone” e in cui è rimasta immutata la filosofia aziendale, “quella dell’attenzione alle persone e alle loro esigenze, in primis dare un servizio alla clientela il più vicino possibile alle sue aspettative e contribuire al benessere delle famiglie dei nostri dipendenti cercando di assicurare lavoro per tutti”.

Una storia che ha visto alla guida dell’azienda prima Angelo Reggiori e poi la figlia Paola, affiancata dal marito Roberto Bruni (presidente), e il cui futuro, come sottolinea l’amministratore delegato, è rappresentato “dai nostri due figli e da quelli dei nostri dipendenti che hanno scelto di seguire le orme dei genitori. Ci danno un’iniezione di freschezza e ci aiutano a comprendere le potenzialità delle nuove tecnologie”.

Intervista su Ansa.